Home Eventi passati Gara di Calcolo Mentale Kangourou

Gara di Calcolo Mentale Kangourou

0

mercoledì 20 dicembre 2017

11:00

Liceo Scientifico Marinelli
Via Leonardo da Vinci 4
33100 Udine

Galleria Foto

NO, NO, NON SPAVENTATEVI!

Il Calcolo Mentale è più semplice di quanto si possa immaginare ed è pure un gioco divertente.

Questa gara vuole celebrare l’incontro della Matematica col Gioco: giochiamo e ci divertiamo con i numeri. Non solo, il Calcolo Mentale è una pratica – come ha sottolineato Furio Honsell, Sindaco di Udine – che può contribuire al benessere mentale, un elisir per la mente che si allena ad essere sempre più flessibile

In forma sperimentale il Calcolo Mentale comincia a fare capolino anche in Italia, grazie alla lungimiranza di Kangourou Italia, che ogni anno fa giocare con la Matematica 70.000 ragazzi, dalle elementari alle superiori. E questa è proprio una selezione per il prossimo campionato nazionale.

La gara, riservata agli studenti del Liceo Marinelli, è stata condotta da Dario De Toffoli, con il coordinamento del Prof. Enrico Munini, ed è stata preceduta da una breve conferenza dello stesso De Toffoli, che ha spiegato i trucchetti più semplici e usati.

Di seguito le categorie con i migliori risultati. Fuori quota, c’è stata anche la partecipazione straordinaria del Sindaco Furio Honsell, che ha incoraggiato i ragazzi. In verde gli studenti che si sono classificati per le finali nazionali, mentre in arancione quelli in lista per possibili ripescaggi:

Categoria superiori – 67 ragazzi (nome cognome, età – punteggio)

  1. Ilaria Covazzi, 18 – 110
  2. Alessandro Trevisan, 15 – 107
  3. Laura Zatti, 17 – 106
  4. Nicola Zucchia, 17 – 101
  5. Matteo Caramaschi, 14 – 99
  6. Marsona Panci, 16 – 95
  7. Daniele Del Conte, 14 – 94
  8. Niccolò Bruno, 16 – 94
  9. Letizia Righini, 17 – 94
  10. Riccardo Tomada, 14 – 94

Categoria medie – 7 ragazzi (nome cognome – punteggio)

  1. Laura Vecil – 81
  2. Rosasole Cantarutti – 76
  3. Aurora Lenti – 76
  4. Irene Cozzi – 73
  5. Elizaveta Ermakova – 66

Per invogliarvi, una piccola citazione. Mark Haddon ne Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (Einaudi, 2003) ci mostra il mondo attraverso gli occhi di un ragazzino problematico: nella finzione narrativa è proprio il piccolo protagonista a scrivere il libro e lo fa mettendo in risalto ciò che più gli piace, per esempio la matematica. C’è anche qualche cenno di quel calcolo mentale tipo calcolare al volo 251×864.

Il lettore normalmente nemmeno ci prova, pensa sia un calcolo impossibile da fare a mente. Ma adesso provo a dimostrarvi il contrario. Basta notare che 250 è 1/4 di mille, sicché la migliore procedura è:

864×(1.000/4+1)
864×1.000 = 864.000
864.000/4 = 216.000
216.000+864 = 216.864 c.v.d.